San Felice Circeo si conferma Terra di Neanderthal: nuovi straordinari ritrovamenti a Grotta Guattari

San Felice Circeo si conferma Terra di Neanderthal: nuovi straordinari ritrovamenti a Grotta Guattari

Ancora una volta l’incantato promontorio del Circeo diviene teatro di scoperte di eccezionale importanza: all’interno del già noto sito di Grotta Guattari, indagini e scavi diretti dalla Sorpintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone e Latina ed un equipe di ricerca dell’Università di Tor Vergata condotta dal Prof. Mario Rolfo hanno portato alla luce resti attribuibili a ben 9 individui di Neanderthal. Il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini dandone l’annuncio al mondo ha sottolineato la rilevanza della scoperta, che conferma il territorio di San Felice Circeo come un punto di riferimento a livello mondiale per l’avanzamento degli studi sul tema. Il Professore di Archeologia Preistorica Mario Rolfo afferma l’unicità dell’ambiente di Grotta Guattari, che si è preservato intatto per millenni grazie alla frana che 60.000 mila anni fa ne ostruì l’ingresso. La notizia ha fatto il giro del mondo e anche il New York Times vi ha dedicato un articolo. 

Il sito attualmente non è visitabile, ma il Comune di San Felice Circeo, grazie alla forza propulsiva del delegato alla Cultura Angelo Guattari, sta lavorando alla valorizzazione dell’area.

 

Guarda il video dei ritrovamenti!

https://fb.watch/5oLfYMAmnK/