Le mille proprietà del Rosmarinus officinalis del promontorio del Circeo

Le mille proprietà del Rosmarinus officinalis del promontorio del Circeo

Il promontorio del Circeo è ricco di piante dalle mille proprietà benefiche, amiche della salute e della bellezza, di cui Circe si serviva magistralmente per produrre medicamenti e magiche misture.

 

La vegetazione che ricopre il versante meridionale del Monte Circeo, il cosiddetto “Quarto Caldo”, è composta da arbusti ed erbe che ben si adattano ad un clima arido e tra la macchia bassa fa la sua comparsa il rosmarinus officinalis. Pianta arbustiva dai fiori color indaco-viola, è conosciuta soprattutto per il suo uso in cucina come insaporitore e aroma, ma in realtà fu utilizzata sin dai tempi antichi per le sue molteplici proprietà curative. Il rosmarino ha proprietà digestive e carminative, le sue foglie infatti utilizzate per preparare decotti e infusi apportano benefici all’apparato digerente, al fegato e all’intestino. È un valido antisettico: è consigliato per gargarismi in caso di mal di gola e per l’igiene della bocca. È utilizzato anche in caso di debolezza o dolori muscolari e reumatici, che possono essere alleviati attraverso impacchi praticati con il decotto ricavato dalla pianta.

Questo arbusto aromatico vede anche un largo impiego nel campo delle cosmesi, al punto da aver costituito per le donne dell’antichità un vero e proprio elisir di bellezza. L’infuso di rosmarino, utilizzato sui capelli li rende più forti e lucenti e contrasta il sebo in eccesso. Sulla pelle ha un effetto tonificante e antibatterico, viene infatti impiegato per combattere l’acne. Si narra che nella seconda metà del XIV secolo la Regina d’Ungheria Isabella usasse un segreto di bellezza per mantenersi sempre giovane: sottoponeva la pelle del suo viso e del suo corpo a massaggi e a spugnature con un’acqua a base di olio essenziale di rosmarino, rose e arancio. La lozione pare che le avesse conferito un aspetto così fresco da essere chiesta in sposa all’età di settantadue anni dal giovane granduca di Lituania.

Il rosmarino può essere utile anche in casa, inserito in sacchettini di organza e posizionato nei cassetti per allontanare le fastidiose tarme dagli indumenti.