La pittura digitale di Maria Elena D’Andrassi

Previous Next

Maria Elena D’Andrassi da anni partecipa attivamente alla vita culturale di San Felice Circeo, dove è nata e cresciuta, prendendo parte a mostre di pittura e di artigianato.

Una personalità poliedrica, la cui formazione si è avviata presso l’Istituto d’Arte e successivamente si è affinata con la frequentazione dell’Istituto politecnico internazionale della moda di Firenze, dove si è diplomata come progettista di tessuti. Passeggiando tra le sale dei più importanti musei del capoluogo toscano Maria Elena si appassiona alla pittura, che diviene uno tra i suoi principali hobby, che la conduce ad organizzare mostre personali e a partecipare ad importanti rassegne a livello provinciale come “Odissea Contemporanea”, realizzata da MAD (organizzazione culturale da anni attiva sul territorio). La sua innata propensione per la sperimentazione e l’amore per l’armonia di forme e colori l’ha indotta ad avvicinarsi, quasi per gioco, alla pittura digitale, che si avvale dell’utilizzo di strumenti tecnologici, che vanno a sostituire i tradizionali pennelli. I risultati sono immagini che uniscono alla bellezza la versatilità, si adattano infatti a diversi supporti e sono utilizzabili anche per la realizzazione di grafiche computerizzate. L’amore per la natura e la sua nuova passione per il digital painting ha fatto nascere nel 2020 una virtuosa collaborazione con l’erborista marchigiana Karin Mecozzi, autrice di “Verde Resilienza”, un manuale che ci guida a riscoprire la forza interiore attraverso l’erboristeria, di cui Maria Elena ha realizzato le illustrazioni in digitale.  

Le creazioni di Maria Elena D’Andrassi sono visibili su Instagram @marel.da, @circeo.dipinto.