1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Ultimo Aggiornamento:
General update: 29-04-2017

Stay Connected:

FacebookTwitterYoutube
Messaggio
  • Cookie Normativa EU e-Privacy

    Questo sito usa i cookies per la registrazione utenti, navigazione, statistiche e altre funzioni. Navigando all'interno del sito, accettate l'utilizzo dei cookies sul vostro dispositivo e la registrazione dei dati.

    Leggi la normativa

Bandiera Blu

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale istituito nel 1987 nell’ “Anno Europeo dell’Ambiente”. La Bandiera Blu, assegnata ogni anno in 41 paesi, inizialmente riguardava solo le nazioni facenti parte della Comunità Europea, mentre più recentemente ha esteso il suo campo d’azione anche a Paesi extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo).

Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano prefissati criteri per la gestione sostenibile del territorio.
Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica locale verso una gestione responsabile del territorio di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

Anche quest’anno San Felice Circeo ha ricevuto questo importante riconoscimento, ed è dunque interessante conoscere alcune delle informazioni e dei criteri in base ai quali viene assegnato il titolo di Bandiera Blu.
Tutte le spiagge appartenenti al territorio di assegnazione della “Bandiera Blu” devono affiggere:

  • le informazioni relative agli ecosistemi costierie alle aree naturali e sensibili;
  • le informazioni sulla qualità delle acque di balneazione;
  • le informazioni riguardanti la Campagna Bandiera Blu;
  • il codice di condotta concernente l’area della spiaggia così come le ordinanze balneari (che devono essere disponibili, quando richieste).

Inoltre devono essere proposte ogni anno un minimo di 5 attività di educazione ambientale. La qualità delle Acque deve essere in conformità con i valori previsti dalla Direttiva Europea sulle Acque di Balneazione e nessuna discarica urbana o industriale deve essere presente in prossimità della spiaggia.

In materia di Gestione Ambientale, la spiaggia e l’area ad essa prospiciente devono trovarsi nelle condizioni di massimo rispetto dei piani regolatori e della legislazione ambientale e soprattutto devono essere pulite. I Cestini per i rifiuti devono essere disponibili in numero sufficiente sulla spiaggia ed in prossimità di essa, devono essere regolarmente controllati e svuotati, così come devono essere disponibili i Contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti sulla spiaggia e in prossimità di essa.

Questi alcuni dei parametri di assegnazione di questo importante riconoscimento, che oltre un motivo di vanto sarà, per il nostro Paese, un input ulteriore al miglioramento delle condizioni ambientali della nostre spiagge e in generale al miglioramento della qualità della vita per i cittadini locali, così come per i turisti.

Chi è on-line?

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

Accesso Utenti